Biotopi

La parola biotopo deriva dai termini greci bios vita e tòpos luogo, con questo termine si identifica una zona di dimensioni limitate dove vivono vari organismi apparternenti a più specie ed ordini che nel loro insieme formano la biocenosi, sempre dal greco βιος (bios = vita) e κοινος (koinosis = comune), ovvero una comunità .
I biotopi che andremo ad analizzare sono :
Lago;
Fiume : tratto superiore, medio ed inferiore;
Lago costiero, salino;
Mare Mediterraneo : piano mesolitorale, piano infralitorale, prateria di Posidonia, piano circalitorale;

Condividi !

Il Mare nostrum, Mare Mediterraneo

Mare Mediterraneo : piano mesolitorale Il piano mesolitorale o zona intertidale è la parte del litorale che oscilla tra la bassa e l’alta maree tuttavia durante la bassa marea non va mai completamente all’asciutto, il Mare nostrum è a “maree deboli” quindi tali limiti dipendono soprattutto dal moto ondoso più…

Continue reading

Lago costiero o salino

Questo tipo di laghi fanno anche essi parte delle acque lentiche, si sono formati grazie al moto ondoso che depositando il materiale sospeso nelle acque marine ha creato cordoni litoranei su una linea parallela alla costa. Il continuo accumulo di tale materiale è arrivato nel corso del tempo a sporgere…

Continue reading

Il fiume

Questo ecosistema fa parte delle acque lotiche come torrenti e ruscelli è quindi caratterizzate da movimento. Le tipologie di fiume possono variare di molto, per comodità si è voluto semplificare, schematizzare tramite “regioni fluviali” quello che è il corso del fiume senza analizzare nello specifico le carateristiche che si presentano…

Continue reading

Un tipico lago nostrano o Europeo

Un tipico lago nostrano o Europeo I laghi sono alimentati pricipalmente dall’acqua piovana e dallo scioglimanto delle nevi o da sorgenti, come gli stagni fanno parte delle acque lentiche quindi con basso movimento. Va corretto il credo comune che vuole le acque dei laghi come stagnanti dato che l’acqua dei…

Continue reading